A volte parlare di emozioni con i propri bambini può risultare difficile, soprattutto se si tratta di rabbia, tristezza, paura… emozioni con le quali anche noi adulti faticosamente facciamo i conti. Come sempre il gioco può venirci in aiuto. Se sentiamo il bisogno di approfondire lo stato d’animo di nostroLeggi di più

Abbiamo trovato per voi un’idea per costruire un semplice aquilone da far volare ovunque voi siate: al mare, in montagna, in città. L’estate per i bimbi è sempre e comunque un momento di gioia che se condiviso con i propri genitori prende un sapore ancora più dolce. Non importa seLeggi di più

Lo sviluppo sensoriale del bambino è fondamentale. Nei primi 6 anni di vita il bambino è pienamente predisposto ed ha bisogno di conoscere il mondo attraverso i 5 sensi. Per sostenere il bambino in queste acquisizioni attraverso il gioco, è necessario pensare a materiale in grado di raffinare e perfezionareLeggi di più

Giocare con un neonato? Si può! Durante i primi mesi di vita, quando il neonato non ha ancora sviluppato grandi abilità motorie, il modo migliore per stimolarlo è attraverso i sensi. Per attirare l’attenzione del bambino fino ad 1 mese ed arricchire il suo campo visivo la giostrina visuale diLeggi di più

Viaggi in macchina? Cene al ristorante? Un’idea (tra tante) per non ricorrere in ogni circostanza all’ipad o allo smatphone. La tecnologia è bellissima e molto utile, se usata in giusta misura e soprattutto se non si trasforma nell’unica possibilità di intrattenimento sei propri bimbi. I bambini hanno bisogno di stimoliLeggi di più

Attività per i 4-5 anni. Per sviluppare la motricità fine e la concentrazione potete realizzare queste tessere da ricamo disegnando su cartone alcune semplici sagome.. Con un punteruolo o chiodino fate tanti buchi ravvicinati lungo la sagoma. A questo punto fornite ai vostri bimbi un ago di plastica e filiLeggi di più

Il gioco delle costruzioni ha un altissimo valore eucativo ed accompagna il bambino nelle varie fasi di crescita trasformandosi in base alle competenze e le esigenze di quel particolare momento. Fino si 12 mesi le costruzioni vengono esplorate sensorialmente.dai 12 ai 36 mesi diventano giochi di equilibrio per poi trasformarsiLeggi di più

Parlare di emozioni ai bambini, aiutarli a dare un nome ai loro stati d’animo, a riconoscerli nell’altro li supporta nella creazione del proprio sè, nell’autocontrollo, nella maturazione dell’empatia. Ci sono moltissime occasioni in cui si può parlare di emozioni. Vi proponiamo qui una divertente attività creativa da realizzare insieme aiLeggi di più

Parlare e discutere con i bambini di quello che sono gli elementi della quotidianità li aiuta ad acquisire competenze linguistiche, di osservazione e stimola la memorizzazione, la comprensione della successione dei giorni, i concetti di ieri oggi e domani e la capacità di raccontare e raccontarsi. Una buona idea èLeggi di più